Macchè selezione…QUESTA si chiama CACCIA..

2061497492.jpg

 sottotitolo: E SE FOSSE L’UOMO, INVECE, AD ESSERE DI TROPPO? (mayo)

Bolzano – Il 1 settembre, anche quest’anno, in Alto Adige si aprirà la stagione dell’abbattimento delle marmotte, oltre 40 mila, secondo un recente censimento della Provincia di Bolzano.

Nel resto d’Italia la marmotta è una specie protetta, come sancisce una legge del 1992.  

Le autorità venatorie altoatesine, invece,  hanno rinnovato il decreto, con il quale si ordina la “selezione” di quasi duemila di questi piccoli roditori.

E così ancora una volta l’uomo, per nascondere i suoi crimini, ruba le parole alla scienza e non parla più di caccia ma di selezione, oppure di “stagione di abbattimento”, piuttosto che “di caccia”.  In ogni caso, CACCIA E’.

CACCIA è una parola scomoda,  rivela un delitto, solleverebbe le ire degli ambientalisti, amanti degli animali e così via.

Meglio parlare di SELEZIONE…..MA QUALE SELEZIONE? … per inciso NATURALE?……………e .cosi SI UCCiDE senza problemi, “legalmente”………..

Ma non è ridicolo? L’uomo ancora una volta VIGLIACCO……………tira la pietra e nasconde la mano……….

Sentite la difesa dell’evento da parte di Giorgio Carmignola, responsabile dellUfficio caccia altoatesino: 

 “Non si tratta di una vera e propria caccia, ma di una selezione resa necessaria dal fatto che le marmotte, scavando nei prati, creano danni ai pascoli la cui erba è necessaria per gli armenti delle mucche”.

Ahhhhhhh ecco qua…… perché si cacciano le marmotte? l’uomo ha già cacciato…….ops …….selezionato…….., per averne dei trofei in casa, il cibo animale naturale della marmotta…..la marmotta ora si è abituata a mangiare i pascoli……meschina, e cosa mangia sennò………ma i pascoli sono per la mucca…..e la mucca è necessaria per la sopravvivenza ….dell’uomo…

Quindi ancora, approvigionamento gratis  per le mucche…..e ricchezza di chi le alleva, tutto per l’industria. 

L’uomo egoista, crudele….per i suoi sporchi fini, specie il vanto personale – vedi la caccia agli orsi- ha distrutto tutta la catena alimentare, piegando  così la natura ai suoi piedi. SIAMO ALLE SOLITE.

POSSIBILE CHE OVUNQUE CI GIRIAMO, CI TROVIAMO DI FRONTE A COSE SIMILI?

Una voce amica, quella di ROBERTO MAISTRI, responsabile del Wwf per la provincia di Bolzano:

Tra qualche giorno, sparare alle marmotte non sarà più un reato, questo farà  dell’Alto Adige  un posto davvero unico. È così da anni, le nostre proteste e i nostri ricorsi ci servono solo per la soddisfazione morale: quando il Tar ci dà ragione, gli animali sono già da mesi morti e imbalsamati, a fare da soprammobile nei salotti dei cacciatori…”.

Non bisogna dimenticare anche la questione degli stambecchi.  In provincia di Bolzano erano  già estinti, ma negli anni Ottanta ci fu   un ripopolamento. Dice ancra Maistri:

Li hanno fatti arrivare dalla Valle d’Aosta e dal Piemonte. Oggi dovrebbero essere circa duemila, ma sono appena 7/800, perché ogni anno fanno una deroga ad una legge europea, e ne fanno abbattere 80” .

 L’Alto Adige, per accontentare i cacciatori,  sta perdendo attrattiva per moltissime altre persone che, disgustate da episodi come quello degli abbattimenti gratuiti della fauna, e dalle continue deroghe alle leggi europee, non intendono più trascorrervi le loro vacanze.  E’ UN’OTTIMA IDEA.

Ma spero davvero che riusciamo a FARE MOLTO DI PIU’.

Macchè selezione…QUESTA si chiama CACCIA..ultima modifica: 2008-08-27T18:27:00+00:00da il5maggio
Reposta per primo quest’articolo

16 pensieri su “Macchè selezione…QUESTA si chiama CACCIA..

  1. Mammola per educazione volevo dirti qualcosa!!!… ho’ fatto un giretto nel nuovo blog dello shaka e’ ho’ visto i messaggi degli amici che tra l’altro mi hanno commosso!!!… grazie veramente!!!…ma volevo dirti che non sono io che ha’ riaperto questo nuovo blog!!!… ciao a presto ma puce bisou 🙂 😉 Mayo

Lascia un commento